♥ BENEDETTO BASILE ♥

insegnante di flauto traverso
Benedetto Basile

Benedetto Basile si è diplomato in flauto traverso presso il Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini di Palermo, si è perfezionato frequentando l’Accademia musicale Chigiana (docente A. Nicolet), l’Accademia Internazionale di Musica di Novara (docenti Glauco Cambursano e Maurizio Valentini) ed il Corso annuale di specializzazione in ottavino tenuto da Nicola Mazzanti presso la Accademia Italiana del Flauto di Roma.

Si avvicina al jazz frequentando il Corso di Arte e tecnica dell’improvvisazione tenuto presso il Conservatorio di musica V. Bellini di Palermo ed in seguito frequenta i Seminari Senesi di Musica Jazz.

Ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali ed ha suonato per l’Ente Autonomo Teatro Massimo di Palermo, l’Orchestra Filarmonica di Palermo, l’Orchestra di Musica Contemporanea (O.M.C.) e l’Orchestra del Conservatorio “V. Bellini” di Palermo.

Ha inciso per la Sony Music Publishing, le edizioni Rai trade, Teatro del Sole e Casa Musicale Sonzogno.

Ha suonato, fra gli altri, per gli Amici della Musica di Palermo, Goldsmiths College di Londra, Teatro Massimo di Palermo, Brass Group Palermo, Istituto Cervantes, Gothe-Institut Palermo, Brass Group Trapani e partecipato a numerosi  festival e rassegne nazionali e internazionali tra i quali Vox Populi (La Livinière – Françe), Settimana Internazionale di Musica Sacra di Monreale, Festiwal Spoiwa Kultury (Polonia), Festival Internazionale dell’Oralità Popolare, Kals’art, Kals’art Winter, Circuito del mito, Teatro Antico di Segesta, Castelbuono Jazz Festival, Cinisi Jazz Festival, Lithos Rassegna Nazionale di Musica Popolare Acustica e Contemporanea, Curva Minore Contemporary Sounds, Suoni dal Monviso, Auditorium RAI di Palermo, Arcosoli Jazz Festival, Nuove Musiche 2014 Festival di Musica Contemporanea.

E’ stato uno dei conduttori del progetto FolkaLab, laboratorio creativo multidisciplinare attivo a Palermo tra il 2008 ed il 2011.

Nel 2014 intraprende un lavoro di ricerca sull’improvvisazione collettiva che lo porta ad esplorare la metodologia della Conduction creata da Butch Morris. Questo lavoro lo porta a guidare, in alcune performance anche multidisciplinari, varie ensemble di natura e formazione varia. Tra queste performance va citata quella realizzata per il Goldsmiths College di Londra nell’agosto dello stesso anno presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, nella quale dirige un ensemble di attori e attrici , danzatrici e musicisti provenienti da cinque diverse nazioni.

Attualmente fa parte dei LassatilAbballari, gruppo folk che periodicamente collabora con il cantautore Eugenio Bennato. Il gruppo ha al suo attivo un cd e si esibisce frequentemente sui palchi italiani ed europei.

Collabora con la Sicilian Improvisers Orchestra, ensemble di musicisti, di formazione musicale eterogenea, dediti alla ricerca musicale d’avanguardia ed all’improvvisazione “free” o “conducted”, in qualità di flautista, compositore e direttore/ conduttore.

Propone un concerto “a solo” intitolato “FLUTE XXI”, realizzato con flauti (piccolo, soprano, alto e basso), loop station ed elettronica.

Ha condiviso il palco, fra gli altri, con Silke Eberhardt, Michael Fisher, Eugenio Bennato, Edoardo Marraffa, Alberto Braida, Antonio Borghini, Fabrizio Spera, Jeremy Peyton Jones, Julie Kench, i Sei Ottavi, Mario Crispi, Mario Incudine, Cristina Benitez, Christopher Dell.

La casa della musica è un posto molto divertente!